Gainsbourg (Vie héroïque)

Serge Gainsbourg è uno degli artisti francesi dello scorso secolo più conosciuti anche in Italia. Fu cantante, attore, regista, poeta, pittore e scrittore. Una vita sempre piena di eccessi, di donne bellissime (da Brigitte Bardot a Jane Birkin) e di una grande carica provocatoria, che spesso lo portarono a misurarsi con la censura. Su di lui è stata scritta anche una graphic novel, che ne ha esaltato gli aspetti più grotteschi della vita. L’autore, Joann Sfar, conosciuto anche in Italia per fumetti come Il gatto del rabbino e Piccolo vampiro, ne ha poi diretto anche l’adattamento cinematografico.

Il biopic racconta l’itinerario artistico di Gainsbourg, dalle passioni giovanili per la pittura nella Parigi occupata dai nazisti, fino alla rivoluzione musicale che ha portato in tutta la Francia e oltre, tra grandi amori e problemi personali. Nel cast, Eric Elmosnino nella parte del protagonista, Laetitia Casta in quella di Brigitte Bardot e Lucy Gordon (suicidatasi prima dell’uscita del film) in quella di Jane Birkin. Doug Jones, il caratterista americano famoso per aver interpretato personaggi non umani come il fauno de Il labirinto del fauno o Silver Surfer nei Fantastici Quattro, è invece La Gueule, una sorta di doppio di Gainsbourg, invenzione del fumetto di Sfar.

Il film è uscito all’inizio del 2010 in Francia, incassando quasi 10 milioni di euro e vincendo 3 Cesar (miglior attore, miglior debutto e miglior sonoro). E’ poi stato distribuito quasi ovunque nel mondo, compresa un’uscita americana nell’estate del 2011. In Italia rimane inedito, se si esclude un passaggio al Biografilm Festival.

Ecco il trailer:

Tags: , , , , ,

Leave a Comment